PROGETTI

Non abbiamo fini di lucro, quello che vogliamo fare è sostenere il Centro con le nostre attività di danza e spettacolo in Italia, con gli stage in Togo e con l’importazione e distribuzione degli oggetti di artigianato prodotti dagli artisti del Centro, che in questo modo potranno autosostenersi con il proprio lavoro.
PROGETTO SCUOLA:
Mandare a scuola i piccoli e dare una possibilità ai grandi
La scuola è una necessità per crescere, ma pochi bambini del quartiere Dekon di Lome hanno accesso a questa opportunità. Per iscrivere a scuola un bambino e pagare le spese di un anno scolastico bastano solo 95 Euro.
Assileassime è nata da poco, per il momento, è riuscita a iscrivere alla scuola “Notre Dame des Apotre” di Lome David, Abdoul, Wisdom, Frido e Akpenna, ma si impegna a portare avanti questa iniziativa.
L’istruzione è indispensabile anche per gli adulti, ma pochi hanno avuto la possibilità di studiare da piccoli, soprattutto alle donne questa opportunità è stata spesso negata. La conseguenza principale di ciò è la scarsa conoscenza del francese (soprattutto in forma scritta): un grosso limite per essere autonomi, attivi socialmente e lavorativamente. Assileassime vuole organizzare corsi di lingua francese rivolti a tutti coloro che ne hanno bisogno, ma in particolare alle donne del quartiere Dekon. Le lezioni si terranno al Centro ma saranno aperte agli abitanti del quartiere, così da favorire la condivisione di opportunità di crescita.
PROGETTO CASA:
Vivere in un luogo sicuro
Creare un Centro delle Arti che sia contemporaneamente casa, luogo di lavoro e di formazione per gli artisti e gli artigiani di Assileassime Togo. E che inoltre possa offrire accoglienza ai numerosi giovani e bambini della zona. Si sta già realizzando uno spazio in cui possano convivere arte, danza, ritmi e tradizione africana con una progettualità nuova, dove i giovani possano investire sulle loro abilità per apprendere un mestiere. Assileassime ha potuto sostenere il costo di affitto e di ristrutturazione di uno stabile che ospita circa 20 persone. Il progetto però prevede la creazione di laboratori di sartoria e artigianato tradizionale, oltre che di ampliamento e miglioramento dell’edificio.
Garantire condizioni igieniche e di sicurezza adeguate è un altro dei nostri obiettivi. Il centro era privo di servizi igienici (come gran parte delle abitazioni del quartiere) e in molte aree privo di pavimentazione e di copertura. Tra dicembre e gennaio 2010 è stato costuito un bagno e stiamo provvedendo a ristrutturare e rendere più sicure le strutture abitative.
PROGETTO LAVORO:
No all’assistenzialismo: saper fare e poter vivere della propria arte
Gli artisti del centro sanno fare tantissime cose: non solo danza e musica tradizionale, ma anche produzione di strumenti musicali, sculture in legno, marionette, batik, abiti e bigiotteria. Purtroppo però, in una realtà sociale come quella di Lomé, non è facile riuscire a commercializzare i propri prodotti e realizzare un guadagno sufficiente per vivere dignitosamente. Assileassime si impegna a sostenere la produzione artigianale degli artisti del Centro, per permettere loro di mantenersi attraverso il proprio lavoro, ma per farlo dobbiamo contribuire alle spese per l’acquisto dei materiali come legno, pelli, tessuti, ecc. e realizzare una rete efficace di commercializzazione. Potete trovare alcuni degli oggetti di artigianato prodotti dal Centro alle nostre feste e ai nostri spettacoli: acquistandoli sosterrete questa iniziativa.
PROGETTO SALUTE:
Cibo e cure mediche: bisogni primari
Al Centro sono in tanti e ovviamente occorre anche cibo, anche se il nostro intento è di permettere agli abitanti del Centro di provvedere autonomamente alle proprie necessità. Per il momento è ancora necessario sostenere economicamente, almeno in parte, le spese alimentari, quindi Assileassime contribuisce all’acquisto di riserve di riso, mais, manioca e tutto ciò che possa essere conservato.
La salute è un diritto primario, ma per chi non ha possibiltà economiche non è sempre garantito. La presenza di donne e di numerosi bambini rende frequenti le emergenze sanitarie: anche una piccola ferita, un’influenza o un braccio rotto diventano gravi emergenze quando non si ha la possibilità di pagare le cure mediche o di acquistare disinfettanti e medicinali. Sono frequenti anche i casi di febbre malarica, essendo il Togo una zona endemica per questa malattia. Per questo Assileassime sta provvedendo alla creazione di una Cassa per le emergenze sanitarie, che permetta a grandi e bambini di curarsi  nei tempi e nei modi adeguati.
POTETE SOSTENERE QUESTI PROGETTI:
– ATTRAVERSO DONAZIONI – è possibile specificare nella causale a quale progetto si intende contribuire  (CONTO CORRENTE N. 3758473 c/o BANCO POSTA intestato a ASSOCIAZIONE CULTURALE ASSILEASSIME, o per bonifico IBAN IT64X0760101600000003758473)
– SOTTOSCRIVENDO LA TESSERA di ASSILEASSIME (costo 13 euro)
– INTERVENENDO ALLE NOSTRE INIZIATIVE (feste, spettacoli, mercatini, ecc..)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...